Benvenuto in giocabilità   Clicca per leggere il testo selezionato! Benvenuto in giocabilità Clicca per leggere il testo selezionato GSpeech

I più venduti

Giochi di stimolazione visiva: in bianco&nero, luminosi e traslucidi. Giochi tattili: forme e rilievi, per giocare con il tatto delle mani...e dei piedi. Giochi sonori, per aumentare il coinvolgimento ed il piacere del gioco!
Tantissimi giochi e colori per coinvolgere tutti i sensi! Clessidre per gestire il tempo, bottiglie con bolle colorate, compagni di gioco da tenere in mano, palline con varie forme e superfici. Oppure ciondoli sicuri e cool per l’integrazione sensoriale orale.
Tantissimi giochi e colori per coinvolgere tutti i sensi! Clessidre per gestire il tempo, bottiglie con bolle colorate, compagni di gioco da tenere in mano, palline con varie forme e superfici. Oppure ciondoli sicuri e cool per l’integrazione sensoriale orale.
Incastri con prese agevolate, infilature grandi e costruzioni magnetiche! Libri in cartonato Sfogliafacile, resistenti e più facili da sfogliare. Oppure giochi per sfidare la forza di gravità e migliorare il tuo equilibrio!

Recensioni

Erika C.
2018-11-03
Card image cap

Laura e Paolo sono due persone fantastiche, che in questo lavoro ...

Francesca
2018-12-22

Ottimi prodotti. Materiali resistenti e facilmente lavabili. Già ...

Caterina Lorenzetti
2019-03-15
Card image cap

Giochi alternativi, creativi e intelligenti. Complimenti. Mio fig ...

Dott.ssa Borella V.
Card image cap

Play with me e piedini on the road. Grazie a Giocabilità... come ...


Oogi cucu

In cosa crediamo

Ogni bambino ha il diritto al gioco, alla spensieratezza, al divertimento. Grazie al gioco il bambino impara a conoscere se stesso, relazionarsi con gli altri, adattarsi alla vita. Spesso l'adulto vede il gioco come strumento educativo, didattico e terapeutico. Questi sono gli effetti collaterali positivi del gioco ma non bisogna perdere di vista il gioco fine a se stesso, per il piacere di giocare.

Interpretazioni negative si assoceranno a qualsiasi parola. Cambiare le parole non servirà a nulla se non c'è un cambiamento di attitudine verso la disabilità

Tom Shakespeare

La inviamo circa una volta al mese e di solito contiene novità (giochi, progetti, iniziative) o estratti di articoli dal nostro blog.

Clicca per leggere il testo selezionato! Clicca per leggere il testo selezionato GSpeech