Benvenuto in giocabilità   Clicca per leggere il testo selezionato! Benvenuto in giocabilità Clicca per leggere il testo selezionato GSpeech
×
Giocabilita > Blog > Come creare a casa un ambiente di GIOCO stimolante per bambini con ipovisione o cecità.

Come creare a casa un ambiente di GIOCO stimolante per bambini con ipovisione o cecità.

Card image cap

Caro genitore,

vorremmo tutti avere i migliori giochi per i nostri figli, ma quando il tuo bambino o bambina è ipovedente o cieco quali soni i giochi migliori?

Sappiamo bene quanto sia difficile trovare un gioco che possa essere divertente per il proprio figlio quando si hanno abilità che non rientrano negli standard definiti dalle grosse catene di giocattoli.

Per questo motivo, abbiamo raccolto alcuni spunti per creare a casa tua un ambiente di gioco stimolante per bambini con ipovisione o cecità, senza dover rivoluzionare casa e senza dover spendere cifre esorbitanti.

Se hai un attimo di tempo, adesso ti proponiamo alcune semplici idee di gioco che saranno sicuramente divertenti e stimolanti per il tuo bambino!

Se il gioco è per un bambino ipovedente presta attenzione che il gioco risponda ai requisiti base per la STIMOLAZIONE VISIVA (che ti spieghiamo qui sotto)

Se il gioco è per un bambino cieco dovrai concentrarti su quei giochi che stimolano gli altri sensi. Tra tutti i sensi il TATTO è certamente quello più immediato da usare per giocare.

E’ esattamente da qui che devi partire!

Stimolazione visiva

Se il tuo bambini è ipovedente scegli giochi e i materiali con colori con contrasti molto forti (bianco/nero, bianco/nero/rosso) o colori con un alto livello di saturazione (per intenderci, l’opposto dei colori pastello!).

I vantaggi? Se faciliti il riconoscimento degli oggetti vedrai che il tuo bambino sarà più coinvolto nel gioco, più interessato e aumenterà il tempo di attenzione su quell’attività di gioco.

Sai che questo vale non solo per bambini ipovendenti ma, in generale, anche per bambini molto piccoli? Ci vogliono circa 6 mesi prima che un neonato riesca a mettere a fuoco un oggetto quindi giochi con contrasti netti stimolano la vista e aumentano l’interesse al gioco e, di conseguenza, l’apprendimento.

Oltre che coi contrasti, puoi giocare anche con la luminosità!

Quando ad un oggetto aggiungiamo delle luci l’oggetto diventa più visibile.

Nei giochi luminosi la luce può essere fissa e di un unico colore oppure può essere di vari colori che si susseguono nel tempo in modo graduale o lampeggiante.

Presta attenzione a cosa piace di più al tuo bambino: una variazione di colori graduale è più rilassante mentre una variazione lampeggiante è più stimolante, ad alcuni piace molto mentre ad altri crea fastidio, e si adatta ad usi più brevi.

Set di giochi per stimolazione visiva

Giochi tattili

Il tatto è probabilmente il senso più utilizzato dai bambini ipovedenti o ciechi e per questo devi prestare molta attenzione ad alcune caratteristiche dei giochi tattili:

  • scegli giochi che hanno forme e rilievi facilmente identificabili al tatto, così da facilitare il riconoscimento dei vari pezzi del gioco;
  • controlla i materiali: una combinazione di materiali diversi contribuisce a differenziare le varie parti del gioco rendendolo più stimolante;
  • sappi che passerai interi pomeriggi a giocare a giochi simbolici (anche conosciuti come “giochi del far finta di”): scegli pentolini e pappa finta il più possibile simili ad oggetti reali. Lo stesso vale anche per bambolotti, animali etc. Questo ha il vantaggio di fornire al bambino informazioni tattili più realistiche sul mondo che lo circonda, rendendo il gioco un momento divertente di apprendimento;

Mentre parlavamo di tatto hai pensato subito alle mani, vero? Ma queste non sono le uniche parti del corpo che recepiscono stimoli tattili.

La pelle è piena di recettori tattili e alcune zone del corpo sono più sensibili. Quali?

Pensa ai piedi! I piedi possono essere stimolati creando percorsi tattili dove camminarci sopra. No, non i mattoncini delle costruzioni, quelli li avrai certamente pestati ma non sono affatto piacevoli! Anche per i piedi valgono le regole di sopra: mischia i materiali, i rilievi e le consistenze così da arricchire il più possibile l’esperienza sensoriale. Più questa sarà ricca più il bambino si divertirà (anche i grandi a dire il vero!).

Set di giochi per stimolazione visiva

Il testo è protetto da licenza Creative Commons
Clicca per leggere il testo selezionato! Clicca per leggere il testo selezionato GSpeech